Il percorso creativo che porta Arcangelo Bungaro al gioiello parte dalla sua formazione artistica e passa attraverso lunghe collaborazioni con importanti marchi della moda, del design e della comunicazione.

I gioelli diventano in un certo modo il punto d'arrivo di una sperimentazione a 360 gradi che, per la linea Arcangelo Bungaro, condensa un universo immaginario ispirato a temi legati alla natura, agli animali, al contrastro tra materiali, alla "meraviglia dell'inaspettato" e all'unicita' delle forme organiche, ma anche alla tradizione orafa, all'unione tra moderno e antico, tra materiali preziosi e non, riuscendo a creare "sculture per il corpo" fortemente evocative.

Parallelamente a questa linea vicina alla tradizione artigiana e composta di pezzi unici, dal 2001 con una cifra stilistica e un approccio creativo diversi, Arcangelo Bungaro collabora con il gruppo Binda, creando per loro, in particola modo per il marchio Breil, gioielli divenuti poi veri e propri best sellers.

Il successo commerciale ottenuto è frutto di un'attenzione all' innovazione tecnologica e produttiva e all'applicazione di concetti e linguaggi propri dell'universo della gioielleria e del design di accessori su prodotti di larga scala.

Le collezioni e le linee di gioielli si rinnovano ad ogni stagione trovando sempre nuove ispirazioni e declinazioni inconsuete seguendo, e spesso anticipando, il mercato e le sue esigenze in perenne mutamento.

Facebook Twitter Google Plus Pinterest